Senza categoria > Risveglio dell’Etna con un’eruzione notturna

Risveglio dell’Etna con un’eruzione notturna

Dopo l’ultima grande eruzione di sei mesi fa, il 27 aprile, è ripresa l’attività stromboliana sul vulcano più grande d’Europa. L’INGV di Catania segnala che dalla tarda mattinata del 25 ottobre 2013 è in corso una persistente sebbene modesta attività stromboliana al Nuovo Cratere di Sud-Est dell’Etna. Tale attività nelle ultime ore ha mostrato un graduale aumento nella frequenza delle esplosioni, che è stato accompagnato da un leggero incremento nell’ampiezza del tremore vulcanico. Non si osserva al momento alcuna ricaduta di materiale piroclastico sui fianchi del cono. Questa ripresa dell’attività eruttiva è stata preceduta, a partire dai primi di settembre, da ripetute serie di piccole esplosioni stromboliane ed emissioni di cenere dal medesimo cratere.