Salta il programma per la realizzazione delle rampe provvisorie di accesso in autostrada per i mezzi impegnati nel cantiere del raddoppio ferroviario. Si tratta di due interventi previsti a Nizza di Sicilia e Sant’Alessio Siculo. Il MASE non ha accolto la non assoggettabilità a V.I.A. degli interventi. La notizia è stata ufficializzata dal sindaco di Roccalumera e deputato regionale Giuseppe Lombardo.

CHIESTO UN INCONTRO URGENTE AL PREFETTO

“Questa mattina – ha detto Lombardo – abbiamo chiesto un incontro urgente con il Prefetto di Messina per stabilire come affrontare le criticità sulla viabilità locale per i prossimi due anni, visto che ancora l’unico comune che ha emesso ordinanza per regolamentare il traffico è stato il comune di Roccalumera”.