Domani (10 marzo), in occasione della III Giornata dei Beni Culturali siciliani, dedicata alla memoria di Sebastiano Tusa, il Parco archeologico Naxos Taormina, in collaborazione con la Soprintendenza del mare, ha in programma la proiezione di due video sul patrimonio archeologico sommerso dei mari siciliani.

Due itinerari subacquei

L’iniziativa introduce l’imminente istituzione di due itinerari subacquei fruibili a breve nella baia di Taormina e Naxos elaborati dagli archeologi dei due enti e realizzati in collaborazione con i diving center di Giardini Naxos. Nella sala principale del museo si potrà seguire il video che documenta la storia dell’ente. Nella sezione di archeologia subacquea, ospitata nella Torre cinquecentesca, si potrà invece seguire la storia del ritrovamento e del recupero della nave di Maràusa affondata al largo fra Trapani e Marsala nel III secolo d.C. con un carico di derrate alimentari e individuata ad appena due metri di profondità dopo quasi due millenni.

Ingresso gratuito al Teatro Antico

Il 10 marzo ingresso gratuito anche nel Teatro Antico di Taormina, dove proseguono i lavori di restauro dell’intera gradinata che si svolgono in lotti circoscritti in presenza dei visitatori e nel Museo Archeologico di Francavilla di Sicilia.