Avete mai sentito parlare di love bombing? Si tratta di una tecnica di manipolazione estremamente subdola spesso associata a relazioni in cui si sviluppa la dipendenza affettiva.
Il love bombing è un tentativo di accelerare la nascita e la crescita dei sentimenti all’interno della vittima creando un’atmosfera intensa di affetto e adorazione. È progettato per disarmare la naturale cautela di un individuo in modo che non mettano in dubbio la direzione e la velocità in cui si sta dirigendo una relazione. Il concetto è stato in seguito riportato anche sulle relazioni, in particolare è stato inserito tra i tratti tipici del narcisismo patologico. Il manipolatore provocherà un mix di emozioni per disarmare le difese della vittima e farle sentire un profondo livello di impegno. Ecco le 4 emozioni innescate:

Adulazione
Ogni comunicazione deve includere molteplici complimenti per sedurre la vittima e fornire un fattore di benessere quasi irresistibile a cui farà fatica ad arrendersi.
Ciò provoca cambiamenti fisici e chimici nel loro cervello che servono a cementare la loro attrazione per chi abusa.

Dipendenza
Cominciano a divorare sempre più tempo ed energia della vittima, impedendo loro di vedere altre persone. Man mano che il contatto con gli altri diminuisce, l’unica fonte di calore e amore disponibile per la vittima viene dal partner appena trovato.

Confusione
La confusione si verifica a causa dell’enorme quantità di comunicazione che avviene tra la coppia: chat, telefonate frequenti, regali spropositati, interazione sui social media e un forte desiderio di incontrarsi di persona il più spesso possibile. Ciò è progettato per convincere la vittima del legame unico e speciale che hanno con l’aggressore. La vittima si troverà in un vortice di eccitazione, sia esilarante che terrificante.

Destino
Una vittima, con la mente offuscata dalla confusione, non è in grado di valutare veramente il valore di queste affermazioni. Finiscono per prenderli alla lettera e questo non fa che aumentare i loro sentimenti nei confronti dell’altra persona.

Come difendersi dal love bombing?
Con questi quattro strumenti, un molestatore è in grado di racchiudere mesi di legame romantico in un periodo di poche settimane. Possono accelerare efficacemente il processo tipico di una relazione e saltare la parte in cui la loro vittima si tirerebbe indietro e si chiederebbe se questo è ciò che vogliono veramente.
In questo contesto esistono 2 vittime: chi subisce e chi attua la manipolazione. Il manipolatore a sua volta può aver vissuto importanti traumi emotivi, essere una persona fragile e in grado di attirare l’attenzione a causa della storia vissuta.
Ritrovare il contatto con se stessi non è semplice. La distanza emotiva rappresenta la chiave. Un allontanamento dal gioco perverso del love bombing è necessario per inquadrare il fenomeno e vederne con chiarezza i limiti e le possibilità reali nella nostra vita.