Due pescherecci iscritti al compartimento marittimo di Catania che si trovavano nel Canale di Sicilia sono stati presi a colpi di arma da fuoco da una motovedetta libica.