La ristorazione siciliana vive una crisi senza precedenti. In un anno e mezzo di pandemia sono stati chiusi 1.168 ristoranti e 361 bar. Anche chi ha deciso di andare avanti si è ritrovato con una perdita media del 65%. Il futuro non fa ben sperare. A dicembre termina il blocco dei licenziamenti. C’è il rischio che in tanti vadano via dalla Sicilia.

Si è parlato di questo nel corso del “Tao del mattino”. Nell’intervento in diretta di Alfio Grasso si è parlato anche dei problemi relativi alla chiusura di Alitalia. Naufragato il progetto “Sicilia Vola” che prevedeva biglietti scontati del 30% per alcune categorie di residenti in Sicilia e non ci sono più le tariffe scontate per Roma e Milano dall’aeroporto di Comiso.

Rivedi la puntata di oggi.

Segui le news di Radio Taormina