Good News > Cosa fare per la Festa della Donna? A Catania c’è Mammucari

Cosa fare per la Festa della Donna? A Catania c’è Mammucari

Teo Mammucari ritorna al teatro, suo primo amore, con lo spettacolo “Più bella cosa non c’è”, scritto con Mariano D’Angelo per un lungo tour sui palcoscenici teatrali che lo porterà in giro per l’Italia. Venerdì 8 marzo alle ore 21 sarà al Teatro Ambasciatori di Catania.

Non sono bastati più di 20 programmi televisivi a tirare fuori la verità e i pensieri personali che Teo ha portato con sé per tutti questi anni. Sceglie il teatro e sposa il progetto di presentare un monologo dove può finalmente parlare con il suo cinismo di quello che sta accadendo al suo mondo. Uno spettacolo comico, molto irriverente attraversando tutto quello che Teo ha vissuto in questi 20 anni dalla sua vita personale a tutto quello che accade nel suo mondo. “Più bella cosa non c’è” è il titolo e il suo punto di partenza per questo lungo viaggio che si chiama vita, uno spettacolo da non perdere che attraversa l’amore, la gioia di essere diventato padre, ma soprattutto la speranza di uscire da quello che il programma sociale ci impone. Lo spettacolo raccoglie in chiave ironica e comica una realtà che ci ha trasformato in robot.

Dopo gli inizi da animatore turistico, nel 1995 inizia a lavorare come conduttore di Scherzi a parte e poi come conduttore del Seven Show. Nel 1999 appare come “Iena” nel programma di Italia 1. Il maggior successo arriva nel 2000 con la conduzione del programma comico-satirico Libero. Il programma, basato su scherzi telefonici, viene condotto da Mammucari per quattro edizioni.Nel 2004 lancia il singolo Nando (vero tormentone nelle trasmissioni di Libero), seguito da WWW sciogliamo i Pooh. Nell’estate del 2002 e del 2004 conduce il programma televisivo Veline, per la selezione di ragazze (le “veline”) idonee alla partecipazione al programma Striscia la notizia. Nell’estate del 2003 presenterà, invece, Velone. Nel 2005 conduce in seconda serata su Canale 5 Mio fratello è pakistano, nel 2006 e nel 2007 Distraction e Cultura moderna, assieme a Juliana Moreira e al Gabibbo, a cui nel 2007 si aggiunge Lydie Pages: il programma, nato per sostituire Striscia la notizia nel periodo estivo, è continuato anche nel periodo invernale la domenica.Nel 2007 conduce sempre su Canale 5 il programma Cultura Moderna Slurp in prima serata. Nello stesso anno conduce Primo e ultimo su Italia 1, e nel 2009 Scherzi a parte su Canale 5 con Claudio Amendola e Belén Rodríguez. Con quest’ultima, per tutta l’estate dello stesso anno, condurrà il noto gioco musicale a premi Sarabanda. Nel 2010 conduce in prima serata su Italia 1 il varietà Fenomenal. Ha recitato nel film Streghe verso Nord (2001), di Giovanni Veronesi, e nella serie televisiva Piper (2009), tratta dall’omonimo film tv di Carlo Vanzina del 2007. Conduce il programma The Call – Chi ha paura di Teo Mammucari? Nel 2011 torna a condurre in prima serata su Italia 1 il varietà Fenomenal e anche The Cube – La sfida e i Wind Music Awards 2011 entrambi sempre su Italia 1.Nell’autunno 2012 è il nuovo conduttore de Lo show dei record. Nel 2013 conduce La grande magia – The Illusionist, nuovo talent show di Canale 5 dedicato ai giovani illusionisti e la nuova edizione de Le Iene con Ilary Blasi.Nel 2013 Mammucari conduce su Canale 5 un nuovo talent show dedicato ai tuffi, Jump! Stasera mi tuffo. L’anno successivo viene confermato alla conduzione delle Iene affiancando Ilary Blasi e la Gialappa’s Band.Nel 2015, torna alla conduzione del programma Le iene, dove affianca alla conduzione Ilary Blasi e il Trio Medusa.Nel 2016 è il quarto giudice della terza edizione di Tú sí que vales. Dallo stesso anno e fino al 2017, affiancato da Laura Forgia e Carlo Kaneba, conduce una nuova edizione di Cultura moderna nell’access prime time di Italia 1. Nel 2017 conduce su Italia 1, il nuovo talent show Lo scherzo perfetto e in autunno torna a condurre Le iene con Ilary Blasi ed è il quarto giudice di Tú sí que vales per il secondo anno consecutivo.Nel 2018 conduce una delle due puntate settimanali de Le iene con Ilary Blasi ed è il quarto giudice di Tú sí que vales per il terzo anno consecutivo.